Come lavorare da casa in modo efficace

lavorare da casa

Lavorare da casa comporta comodità e flessibilità ma può anche aprire le porte al disordine e alla bassa produttività. Lavorare da casa, infatti,  richiede una disciplina e un’organizzazione strutturata per creare un equilibrio tra vita professionale e personale.  

Se sei free lance, imprenditore o un dipendente da remoto e vorresti lavorare da casa efficacemente ti consiglio di leggere questo articolo. 

Apprenderai delle strategie utili per ridurre le distrazioni, organizzare il tuo tempo e coltivare la tua motivazione. 

Quando ho iniziato la mia vita da free lance mi sono resa conto che lavorare da casa non sarebbe stato produttivo per i miei risultati se non avessi lavorato sulla mia mentalità.

Lavorare da casa significa che non dobbiamo timbrare un cartellino alle 9 di mattina. Proprio per questo, se non ci organizziamo bene gli orari rischiamo di essere inconcludenti e finiamo la giornata sentendoci un pò frustrati.

Quindi, il primo consiglio che voglio darti è:

1. Metti la sveglia

Andare a dormire senza metterci la sveglia ha conseguenze negative sulla produttività. Ricorda che è come se andassi in ufficio ed è importante che rispetti gli orari, i tuoi orari per partire con più motivazione.

2. Organizza il tuo tempo 

E’ importante scrivere la sera prima le attività da fare per lavorare da casa il giorno dopo. Se ti trovi meglio, puoi scrivere anche il weekend per tutta la settimana successiva. Quando lavoro a casa seguo alla lettera tutto quello che scrivo. Nell’elenco delle azioni che voglio portare a termine suddivido sempre i compiti che hanno le priorità. Abbiamo bisogno di una guida, di una sequenza logica per non perdere tempo. Ci sono delle attività schematiche che richiedono un pensiero veloce mentre altre attività richiedono un pensiero lento, più creativo. E’ importante, infatti, suddividere l’ordine dell’agenda raggruppando le attività che richiedono un pensiero veloce e lento, senza alternarle. Questo tipo di organizzazione aumenta la produttività e permette al cervello di lavorare in modo più efficiente.

3. Gestisci le tue pause

Lavorare da casa ha un lato positivo anche per ottimizzare il tempo in casa. Decidi il numero delle pause che farai prima che inizia la giornata. Puoi farne tante e brevi o poche leggermente più lunghe. Decidi prima anche cosa farai durante le pause. Se ad esempio hai bisogno di fare una lavatrice e non hai mai tempo puoi sfruttare una piccola pausa per ottimizzare i tempi. Questo non vuol dire che poi interrompi il lavoro per stendere i panni. Ricorda, è come se fossi in ufficio e hai deciso di portare a termine dei risultati. Quindi, aspetta la prossima pausa o la fine della giornata lavorativa per finire di sistemare le cose di casa.

Per diminuire le distrazioni e mantenere attiva la concentrazione ti consiglio anche di:

4. Usare i social in modo intelligente

Lavoriamo spesso con il cellulare alla mano e alla prima notifica ci distraiamo. In questo modo, stiamo abituando il cervello a essere pronto a distrarsi. Ti consuglio di silenziare i suoni e disattivare internet durante le attività lavorative. Dedidiamo quali sono i momenti della giornata in cui controlliamo il telefono. Le pause possono essere un buon momento in cui possiamo distrarci.

5. Crea il tuo spazio di lavoro

Lavorare da casa in un ambiente disordinato aumenta le distrazioni e la confusione mentale. Libera la tua scrivania e organizzala in ordine con i fogli di lavoro di cui avrai bisogno. Può capitare che inizi a lavorare da casa in modo ordinato e dopo alcune ore ti ritrovi già nel caos. Non preoccuparti, durante la pausa metterai a posto per ricominciare con più motivazione. Lavorare da casa richiede più attenzioni per vivere un ambiente pulito e ordinato. E’ importante anche far circolare l’aria più spesso vista la tua presenza più costante in casa.

In questo articolo puoi leggere 10 modi per far circolare naturalmente l’aria in casa.  

6. Mangia bene

Lavorare da casa ti permette di seguire un’alimentazione sana e corretta resistendo alle merendine che puoi mangiarti. Potresti iniziare a controllare la tua dieta selezionando al supermercato gli alimenti sani. In questo modo ti aiuterai a non compromettere i tuoi kg!

Inoltre, seguire una dieta equilibrata aumenta le difese immunitarie e  la concentrazione.

7. Fai attività fisica

Organizza la tua sessione di sport a casa o in palestra. Ci sono anche molte applicazioni che ti aiutano a svolgere un work out in un parco. Su youtube puoi trovare anche tante classi di Yoga e Pilates.

Lavorare da casa può portare a una vita piatta se non ci organizziamo la nostra vita privata. Per il proprio benessere è importante non isolarsi e la palestra può essere una buona strategia per stare in contatto con altre persone e uscire fuori dagli schemi. Inoltre, lo sport è la prima strategia per gestire lo stress e aumentare le performances nel lavoro. 

8. Fai una morning routine

La morning routine è un’attività o un insieme di attività da svolgere prima dell’inizio giornata e aiuta tantissimo a cominciarla più centrati.

In modo specifico serve a:

  • essere più disciplinati e costanti
  • coltivare una mente positiva 
  • essere più motivati
  • volersi bene e rispettare un proprio spazio per la crescita personale

Alcune attività possono essere la meditazione, farsi una doccia (calda o fredda), camminare, leggere o scrivere.

La morning routine può cambiare in base alle necessità del periodo ed è importante iniziarla dal rifare il letto. 

Ti consiglio di non inserire molte attività nella morning routine altrimenti potrebbe stressarti e avere un effetto contrario alla sua utilità.

Se lavori insieme a un gruppo di persone o gestisci un team che lavora da casa, ti consiglio di leggere il mio articolo su come motivare un team in smartworking.