Perché è importante trasformare il karma

karma

Cos’è il karma? La parola karma in sanscrito significa “azione” e si forma attraverso i pensieri, le parole e le azioni che abbiamo accumulato in questa vita e in quelle passate.

In questo articolo vediamo alcune informazioni molto utili per far crescere il nostro potenziale attraverso la trasformazione del karma. 

Il risveglio

Ognuno di noi possiede un potenziale illimitato, che spesso utilizza poco o non è consapevole di avere. Questa poca consapevolezza si crea durante il corso della vita, soprattutto quando si vivono esperienze negative. In realtà, sono proprio le circostanze sfavorevoli le fonti più grandi da cui possiamo apprendere. Cosa succede, però, se non ci riusciamo? Dentro di noi potremmo sentire un senso di impotenza che ci limita a compiere azioni o di pensare in modo diverso. In realtà, è proprio in queste situazioni che dobbiamo guardare il nostro karma trasformando l’impossibile in possibile. 

Sviluppare la spiritualità significa risvegliarsi dalla propria oscurità. Aiuta a essere più saggi, a crescere interiormente e a essere più connessi con sè stessi e con gli altri. Quando si sviluppa un certo grado di spiritualità si possono riuscire a dare anche risposte a molte domande che ci siamo posti. Almeno una volta, tutti abbiamo provato a chiederci il perché ci accadono certe cose, perché siamo nati nella nostra famiglia o perché non riusciamo a staccarci emotivamente da una relazione. Non è un casualità se si affrontano sempre le stesse difficoltà in ambienti diversi e con persone differenti.

Il potere del nostro atteggiamento

Il potere del nostro atteggiamento influenza continuamente il nostro intorno e possiamo cambiarlo solo se accettiamo la situazione in cui ci troviamo. La vita e l’ambiente sono considerate due entità distinte ma in realtà non esiste una non dualità perché sono sempre connesse. Questo significa che siamo noi i creatori dei nostri risultati e quindi siamo gli unici responsabili del nostro destino.

Cambiare vita con il Life Coaching Spirituale

Scoraggiarsi per i problemi è una reazione pienamente umana e comprensibile, anche se sono le difficoltà che ci rafforzano e si dovrebbero considerare una fonte di luce per la nostra crescita personale.

Quando stiamo vivendo un momento buio è importante capire che lezione di vita ci vuole insegnare e coglierla come opportunità per trasformare una nostra tendenza negativa.

Il karma e la felicità

Cambiare vita con il Life Coaching Spirituale

La felicità può dipendere dalle circostanze esterne che viviamo oppure può essere uno stile di vita? E’ importante sapere cos’è per noi la felicità e cosa ci rende veramente felici. Prova a fare una lista e cerca di compiere azioni che ti fanno stare bene. Spesso, ci muoviamo nella direzione opposta a ciò che più vogliamo senza rendercene conto.

Questa inconsapevolezza va assolutamente fermata per non auto sabotarci.

Secondo una filosofia buddista, noi sperimentiamo continuamente differenti condizioni vitali ed emotivi sotto i nostri stati di coscienza.

Questi stati sono:

  • Inferno
  • Avidità
  • Animalità
  • Ira
  • Umanità
  • Cielo (Estasi / felicità temporanea)
  • Apprendimento
  • Realizzazione
  • Bodhisattva (significa in sanscrito “essere illuminato”)
  • Illuminazione / felicità assoluta)

Questo significa che in ogni momento il nostro stato vitale appartiene a una di queste condizioni, senza escludere le altre. Per questa ragione è possibile cambiare il proprio stato in qualsiasi circostanza ci troviamo. In base al nostro karma, possiamo attirare maggiormente alcune situazioni che tendono a portarci in una delle condizioni appena elencate. 

Per migliorare l’equilibrio della propria vita è importante, quindi, trasformare il karma negativo.

Come si forma il karma

Il karma si forma attraverso la legge di causa ed effetto universale. Questo significa che tutto ciò che pensiamo, diciamo e facciamo ha un effetto sul nostro presente e futuro. Quando vogliamo capire gli effetti del presente guardiamo le cause che abbiamo posto nel passato e se vogliamo capire il nostro futuro analizziamo le cause che stiamo creando ora. Tutto quello che ci succede nella vita dipende dal nostro karma: soprattutto quando viviamo sempre le stesse situazioni anche con persone differenti. Il karma di ogni persona è unico, con delle caratteristiche che attraggono tipi di relazione a livello sentimentale, di amicizia o di lavoro. Il comportamento, le tendenze radicate con le quale nasciamo, le resistenze interiori, i tipi di sofferenze che viviamo dipendono tutte dal karma.

Si può trasformare il karma?

Cambiare vita con il Life Coaching Spirituale

Probabilmente, ti starai chiedendo se si può cambiare il karma o se dobbiamo sempre vivere le stesse situazioni. Vero? Si, il karma si può trasformare. È un lavoro interiore che apporta cambiamenti nella vita e nel proprio intorno. Per raggiungere un cambiamento, quindi, è importante lavorare sul proprio mindset.

È un processo dove solo tu sei il protagonista. Se vogliamo veramente un cambio sul nostro karma, il primo passo è capire chi siamo realmente e che obiettivi abbiamo nella nostra vita.

Leggi il mio articolo Perché è importante conoscere la propria identità.

Possiamo partire da un’analisi del nostro karma analizzando:

  • la nostra famiglia
  • la cultura in cui siamo nati
  • i nostri risultati lavorativi
  • le relazioni 
  • la salute
  • I soldi

Cultura e famiglia: come influiscono nel karma

La cultura e la famiglia in cui nasciamo condizionano la nostra visione interiore e il modo in cui interagiamo con gli altri. Nei primi anni di vita, infatti, registriamo tutto quello che viviamo e lo ripetiamo come un copione nelle nostre relazioni. Crediamo che quello che assorbiamo sia la normalità e lo portiamo dentro di noi. Per questo si chiamano tendenze karmiche. Possono essere atteggiamenti che abbiamo appreso fin da quando siamo piccoli.

Un problema non risolto in famiglia si può rivivere, per esempio, in un ambiente di amicizia, di lavoro o con degli sconosciuti.

Quando finisce una relazione di coppia, si potrebbe ripetere la stessa situazione con una persona diversa se non trasformiamo la sofferenza in apprendimento.

Leggi il mio articolo: Amore karmico: perché le relazioni ci cambiano.

Per questa ragione è importante lavorare il karma e apprendere da ogni relazione le esperienze positive e soprattutto negative. Vivere un cambiamento positivo nella vita può portare solo alla felicità.

Se cambiamo un lavoro, il partner o il circolo di amici ma ci troviamo sempre a vivere lo stesse tipologie di sofferenze significa che il nostro karma ci sta mandando dei segnali.

Il processo di trasformazione parte da noi

cambiare vita con il life coaching spirituale

Tutti abbiamo la capacità di cambiare gli aspetti del nostro carattere più profondi attraverso un processo di trasformazione interiore.

È inutile cercare fuori quello che vogliamo nella nostra vita perché quello che viviamo nel nostro ambiente dipende da noi. Il fuori è lo specchio del nostro karma. Quando vogliamo cambiare una situazione esterna partiamo dalla consapevolezza che siamo noi i responsabili della nostra vita. Dare la colpa agli altri per quello che stiamo vivendo o per quello che ci è successo aumenta solamente la rabbia e blocca la nostra crescita personale.

È fondamentale trasformare il comportamento di fronte alle difficoltà invece di cadere sempre nella trappola del vittimismo: “Perché sempre a me?” O essere pessimisti “Questa situazione non cambierà mai”. Tutto dipende da come reagiamo di fronte ai problemi. Le persone vincenti sono quelle che superano le sfide con un atteggiamento solido e positivo.

Quando ci sentiamo infelici ripartiamo dalla nostra decisione. Accogliamo il karma, accettiamolo e identifichiamo quali sono le catene che vogliamo spezzare. Capiamo quali sono le cause che ci portiamo dentro per trasformarle.

 

La trasformazione da una decisione

Molte volte, però, sono proprio le prese di decisioni i nemici della nostra crescita. C’è un passaggio fondamentale tra il voler cambiare e la decisione di cambiare. In queste due tappe, si crea una fase di resistenza dove si “spera” l’arrivo di questa decisione per darci una mossa. Durante il periodo di attesa, o meglio di procrastinazione, si pensa spesso: “Inizierò; lo farò; prima o poi arriverà il momento”. È importante ascoltarsi e analizzare quali sono le proprie resistenze che bloccano le nostre azioni. Senza una decisione profonda è difficile raggiungere quello che vogliamo veramente. Ma se questa decisione non arriva, cosa potresti fare? Potresti agire “come se”… avessi deciso. Puoi aiutarti con una azione o con un mezzo che ti ispiri nel tuo cambiamento. Inizia ora e non aspettare che la vita decida per te.

Se hai bisogno di altri consigli pratici e vuoi una consulenza gratuita di 30 minuti, non esitare a contattarmi, sarò felice di poterti aiutare.

Compila il form e ti ricontatterò al più presto. Intanto leggi qualcosa su di me. 

    Per trovare ispirazione seguimi su INSTAGRAM